Dagli anni ’90 al 2010

 

 

Lavazza si trasforma in un’Azienda internazionale, evolve la strategia di comunicazione e rafforza l’attenzione alla sostenibilità e alla responsabilità sociale. 

 

 

 

Il progressivo ingresso in Azienda della quarta generazione, rappresentata da Giuseppe e Francesca – figli di Emilio – e da Marco, Antonella e Manuela – figli di Alberto – segna un nuovo cambio di passo. 

Nel 1993 nasce il primo Calendario Lavazza firmato da Helmut Newton, che segna l’inizio di un intenso rapporto dell’Azienda con le arti visive. 

Nel 1995 viene lanciata la campagna Paradiso, che caratterizzerà la comunicazione in Italia per oltre 25 anni, mentre all’estero vengono sviluppate campagne dedicate a supporto dell’espansione commerciale.

 

Anche sul prodotto si continua a sperimentare e innovare: dal 2000 inizia la collaborazione con il filosofo del gusto Ferran Adrià, che insieme a Lavazza rivoluziona l’offerta nel mondo del caffè inaugurando una nuova disciplina, il coffee design.

 

Il primo decennio del 2000 è caratterizzato da due grandi innovazioni nel mondo del caffè in capsule. Lavazza coglie l’importanza strategica di questo business, che continua ancora oggi a segnare crescite rilevanti, e lancia nel 2003 BLUE, un rivoluzionario sistema a capsule autoprotette destinato al mondo degli uffici e dei grandi spazi pubblici con le macchine vending. Il 2007 è invece l’anno del lancio di A Modo Mio, il sistema proprietario a capsule progettato per offrire a casa l’autentico espresso italiano come quello del bar, che rende Lavazza uno dei principali attori del mercato in questo importante settore.

03_img-2_90-2010_x2
03_img-3_90-2010_x2

 

Si rafforza il ruolo dei progetti di responsabilità sociale e ambientale, che diventano cardini della strategia aziendale, anticipando temi oggi cruciali. 

Per migliorare le condizioni di vita dei coltivatori di caffè, viene costituita nel 2004 la Fondazione Giuseppe e Pericle Lavazza Onlus che, ad oggi, ha realizzato 31 progetti in 19 Paesi, coinvolgendo oltre 130.000 lavoratori.

Primo progetto chiave della Fondazione è ¡Tierra!: l’obiettivo è realizzare caffè di alta qualità, migliorando al contempo le condizioni sociali, economiche e ambientali delle comunità che lo coltivano. Il risultato è una gamma di prodotti, che rappresenta oggi la punta di diamante nell’ambito dell’impegno di sostenibilità di Lavazza. Un progetto documentato dagli scatti inconfondibili del fotografo Steve McCurry, che con il suo obiettivo testimonia l’impegno dell’Azienda verso le comunità produttrici.