TORNA INDIETRO

Emergenza Ucraina:
il nostro contributo

10-03-2022 • CORPORATE

La nostra solidarietà va a tutte le persone che subiscono le devastazioni della guerra in corso in Ucraina. Siamo profondamente addolorati e sconvolti da quanto sta accadendo.

 

Abbiamo già sospeso tutte le nostre attività in Russia. 

 

Fin dall’insorgere dell’emergenza siamo impegnati ad aiutare le persone colpite dalla guerra. La Fondazione Lavazza ha stanziato una donazione iniziale di 500.000 euro che è stata destinata a varie ONG con le quali lavoriamo da tempo. Attualmente stiamo supportando diverse iniziative che si concentrano su bisogni specifici.

 

Abbiamo inoltre facilitato i contatti tra le ONG al fine di coordinare al meglio le varie attività in corso sul territorio e di ottimizzare i contributi senza duplicare gli interventi.

 

Nello specifico, stiamo distribuendo gli aiuti tramite Save the Children, INTERSOS, CESVI, Comunità di Sant’Egidio, Rainbow 4 Africa, Soleterre Onlus e SOS Italia Villaggi dei Bambini.

 

Stiamo donando caffè e tè sia a ONG italiane dirette verso i Paesi che stanno accogliendo i profughi, sia attraverso i nostri colleghi in Polonia che effettueranno donazioni di prodotto a organizzazioni locali attive nell’accoglienza.

 

Infine, i collaboratori che lo desiderano possono contribuire devolvendo ore del proprio lavoro: la cifra raccolta sarà raddoppiata e gestita dalle società del Gruppo e devoluta all’UNICEF.

 

 

 

 

Articoli correlati